LIFE RIFLESSIONI

GRAVIDANZA BIOCHIMICA: CHE COS’È  E PERCHÉ

gravidanza biochimica

La chiamano GRAVIDANZA BIOCHIMICA. Potevano almeno cercare un nome meno sgradevole, come se del resto non fosse già tutto abbastanza doloroso.

Non è un mistero che desideri un altro figlio, ne ho parlato anche qui e chi mi conosce me lo ha sentito dire più di una volta.

La dolce metà invece non è dello stesso avviso… forse perché figlio unico o semplicemente perché non sente lo stesso desiderio che sento io. Come ogni padre adora i nostri figli, per loro farebbe qualsiasi cosa, è presente e affettuoso ma è felice e appagato così come siamo ora. Sofia e Daniele hanno ormai 9 e 5 anni, la vita sta prendendo nuovi ritmi e ogni giorno fanno piccole conquiste di autonomia e indipendenza, permettendo a noi di riuscire a gestire più serenamente sia il lavoro che la coppia. Effettivamente abbiamo un buon equilibrio ora, riusciamo a organizzare la vita lavorativa in maniera abbastanza flessibile, plasmandola se necessario sulle esigenze familiari. Un altro figlio significherebbe inevitabilmente ricominciare da zero, notti insonni, mal di pancia, dentini, malanni… per non parlare dei budget familiari che andrebbero rivisti.

Io capisco il suo punto di vista, davvero, in fondo due figli li abbiamo già… ma la parte irrazionale e sentimentale combatte e si ribella.

Per questo dopo il 4 giorno di ritardo ho iniziato ad agitarmi. Io non ho mai ritardi, non negli ultimi anni… anzi spacco non solo il giorno ma anche il periodo della giornata di solito. Faccio un test di gravidanza: NEGATIVO. Strano ma si sa che il corpo non è una macchina. Arriveranno. Eppure io sento che c’è qualcosa di diverso, qualcosa di strano. Faccio il prelievo per il test dell’ormone Beta HCG: 32. Sopra a 5 è positivo!

Panico, felicità, incredulità. 32 in realtà è un dato molto basso per l’epoca gestazionale in cui dovrei essere. Qualcosa non va. Lo so. Come lo sapevo anche l’altra volta, lo sento e in maniera molto chiara. Ripeto il test del Beta dopo 5 giorni: 40. Dovrebbe essere almeno quadruplicato. I miei timori si fanno sempre più fondati fino alla conferma una settimana fa, di domenica sera con l’arrivo delle perdite. In ospedale mi confermano aborto spontaneo a 6+3 settimane.

“Le chiamano anche gravidanze biochimiche” questo mi è stato detto.

COS’È UNA GRAVIDANZA BIOCHIMICA E QUALI SONO LE CAUSE?

La gravidanza biochimica è a tutti gli effetti una gravidanza che inizia ma si interrompe molto presto, a volte prima che si riesca a realizzare o ad avvertire qualche cambiamento fisico. Spesso si tratta di anomalie cromosomiche dell’embrione ancora in fase di sviluppo che si interrompe in una sorta di processo di selezione naturale. Le cause reali di tale fenomeno però sono ancora incerte e molto difficili da stabilire poiché è quasi impossibile prelevare dei campioni da analizzare in questa fase così precoce.

Sta di fatto che non c’è più nulla di cui “preoccuparsi” o per cui sperare, dipende dai punti di vista.

Niente capita a nessuno, che questi non sia per natura in grado di reggere – Marco Aurelio

Ho pianto tanto, sopratutto perché la sensazione predominante era che fosse l’ultima occasione possibile. Poi pian piano mi sono ricomposta è ho focalizzato quello che negli ultimi anni è diventato un po’ il mantra della nostra famiglia. Le cose accadono per un motivo e tutto va come deve andare.

Così mi sono detta che se dovrà essere sarà, altrimenti non doveva essere affatto.

Elisa Bucci - firma

 

 

2 Comments
Previous Post
27 novembre 2017
Next Post
27 novembre 2017

2 Comments

  • Metaforicamente

    Ti abbraccio fortissimo come già ti ho detto in privato.
    Mi dispiace moltissimo che ti sia accaduta questa cosa, conoscevo il tuo forte desiderio di maternità… mi sono sentita malissimo per te quando me l’hai detto non oso immaginare il tuo dolore. Ti sono vicina e ti ammiro per il coraggio di averlo messo per iscritto alla mercé del web. ❤️

Leave a Reply

Instagram

  • L'ultima tappa del nostro viaggio prima di ripartire: Le Mont-Saint-Michel. Abbiamo dormito in un parcheggio per camper attrezzato a circa 5 km. La mattina dopo colazione abbiamo raggiunto la destinazione attraverso la ciclabile sotto un bellissimo sole. La passeggiata è stata meravigliosa e la visita all'abbazia davvero meritevole. Le vie interne le ho trovato, ovviamente, troppo commerciali... per cui credo sia un luogo bellissimo da visitare almeno una volta nella vita ma in cui non tornerei. Voi ci siete stati? Che ne pensate?
.
.
.
#libellula_ecobio #womoms #womons_official #maviepuntoit #aratrisontheroad #visitfrance #camper #camperlifestyle #happycamper #visitfrance #visitlafrance #visitnormandie #visitnormandy #normandynow #viaggiareconibambini
  • Dopo Honfleur abbiamo passato un'intera giornata alla scoperta delle spiagge dello sbarco: Sword, Juno, Utah fino a Omaha Beach. A differenza della mia dolce metà che è un vero appassionato di quell'epoca storica, non ho mai approfondito le mie conoscenze aldilà di quelle scolastiche. Eppure venire qui e vedere con i miei occhi questi luoghi, immergersi in questi suoni e profumi cercando di immaginare tutte quelle giovani vite quella mattina di giugno è stato molto toccante. Non vi dico la felicità di marito di poter vedere e toccare con mano!
.
.
.
#libellula_ecobio #womoms #womons_official #maviepuntoit #aratrisontheroad #visitfrance #camper #camperlifestyle #happycamper #visitfrance #visitlafrance #visitnormandie #visitnormandy #normandynow
  • A Honfleur ci siamo fermati due giorni. Abbiamo girato in lungo e in largo in bicicletta giocando sulle spiagge bellissime e silenziose. Abbiamo passeggiato per le vie del centro e lungo "le bassin". Ci siamo immersi totalmente nel canto dei gabbiani . Sono tornata in questi luoghi dopo 13 anni e nulla mi sembrava familiare o conosciuto. Sono tornata con gli amori della mi vita e ho scolpito nuovi indelebili ricordi. Amo profondamente il nord della Francia e le coste della Normandia e credo torneremo presto.
.
.
.
#libellula_ecobio #womoms #womons_official #maviepuntoit #aratrisontheroad #visitfrance #camper #camperlifestyle #happycamper #visitfrance #visitlafrance #visithonfleur #normandynow
  • Di ieri e di Rouen ❤
.
.
.
#libellula_ecobio #womoms #womons_official #maviepuntoit #aratrisontheroad #visitfrance #camper #camperlifestyle #happycamper #normandynow
  • Oggi siamo stati a Giverny, dove Monet visse e fissò nella storia per sempre le famose ninfee del suo giardino giapponese❤. Essere qui è stato incredibile, passeggiare tra i fiori e i canali e immaginare cosa provasse... .
.
.
#libellula_ecobio #womoms #womons_official #maviepuntoit #aratrisontheroad #visitfrance #camper #camperlifestyle #happycamper
  • Finalmente ad Annecy 🇫🇷 la prima tappa del nostro tour della Francia fino in Normandia è andata. Così come il primo giorno col camper che è stato bellissimo ma impegnativo 😅. Io che in passato l'ho già avuto conosco le tempistiche e le "difficolta". Ma siamo sopravvisuti ed entusiasti e ora ci dirigiamo più a nord!

#libellula_ecobio #womoms #maviepuntoit #aratrisontheroad #visitfrance #camper #camperlifestyle #happycamper