RICOMINCIO DA QUI: QUANDO I BUONI PROPOSITI NON BASTANO

RICOMINCIO DA QUI: QUANDO I BUONI PROPOSITI NON BASTANO

Non scrivo davvero da tanto tempo. Ho avuto un blocco. Non uno di quelli creativi, avrei saputo cosa scrivere e come. Il punto era se lo volevo davvero fare. Io non sono una blogger e non lo dico con falsa modestia. Il Mammacheblog poi ha enfatizzato questo senso di estraneità e non appartenenza a questo strano mondo. Fazioni, schieramenti, commenti anche parecchio subdoli e cattivi, falsi sorrisi e inquisizioni. Questa è stata la mia percezione di un evento che attendevo con ansia. Sono tornata a casa con un senso di sconcertante delusione, sebbene gli interventi dei professionisti a cui ho assistito mi abbiano ispirata, fornito tantissime utili informazioni e fatto riflettere molto. Dopo qualche giorno è sopraggiunto anche un altro blocco. Giacché non so più nemmeno se lo voglio fare, ma lo voglio poi fare cosi? Il nome del blog è appropriato, rispecchia ciò di cui voglio parlare? E non ultimo ma io di cosa voglio parlare lo so? Finché un’amica mi ha suggerito di prendermi del tempo per capire, prendermi del tempo SCRIVENDO.

“Scrivi un po’ di tutto. Non a caso ovviamente. Scrivi ciò che vuoi, ciò che senti. Capisci cosa ti rappresenta e concentrati su quello.”

Credo che avesse ragione. Ci ho pensato e ripensato, ma non ho scritto. Non una singola parola. A volte i buoni propositi non bastano. Le responsabilità familiari e lavorative, unite alla frustrazione di non riuscire a realizzare progetti e sogni che covavo da un po’ mi facevano sentire come di fronte a un baratro insuperabile. Quando probabilmente sarebbe bastato fare un solo passo lungo.

Ostacoli

Photo by Rebecca Bucci © 2016 La Libellula Ecobio – Tutti i diritti riservati

Sono sempre stata più brava a lavorare in gruppo. Il dover rendere conto a qualcuno del mio operato mi ha sempre spinto a dare il meglio, difendendo il mio lavoro e il mio impegno se necessario. Quando invece devo rendere conto solo a me stessa sono più propensa a farmi mettere in difficoltà, a lasciare che il parere differente o contrario di chi sta intorno mi influenzi al punto di farmi dubitare. Spesso rinunciare. E la conseguenza prima di questo è che sono stata più volte additata come volubile.

“Hai tanti sogni e progetti ma non ne porti avanti uno”

Il peso di queste parole è stato quasi schiacciante per tanto tempo. Finché ho deciso che non avrebbe più dovuto importarmi così tanto. “Davvero mi interessa il pensiero di chi non crede in me, di chi non ha stima di me?” NO! Io devo crederci sopra ogni cosa perché solo così posso davvero insegnare ai miei bambini ad avere fiducia in loro stessi, a credere che valgono, a seguire le loro intuizioni e a cercare di realizzare i loro sogni e i loro obiettivi. SEMPRE, ANCHE SE IL MONDO NON CREDE IN LORO. A volte chi amiamo di più non è in grado di sostenerci come vorremmo, invece che darci appoggio sembra volerci buttare giù. Non lo fa per cattiveria, probabilmente non capisce la nostra visione e il nostro cammino.

Cammino

Photo by Rebecca Bucci © 2016 La Libellula Ecobio – Tutti i diritti riservati

Non lasciamo però che questo sia motivo di rinuncia, proseguiamo a testa alta e con convinzione facendo vedere realizzato ciò che già noi vediamo nel cuore e nella mente. Abbiamo un progetto? Crediamoci fino in fondo, solo così potrà crederci anche ci circonda e l’immensità della nostra soddisfazione sarà tanto liberatoria quanto gratificante.

Traguardo

Photo by Rebecca Bucci © 2016 La Libellula Ecobio – Tutti i diritti riservati

Io ricomincio da qui, da questa convinzione e dal desiderio di raggiungere quella libertà. Io ricomincio da oggi.

Firma

2 Comments

  • E’ una metafora Posted 2 Luglio 2016 14:06

    Tu ricomincia, io ti seguo e supporto passo passo

    • Elisa Posted 4 Luglio 2016 22:37

      <3 <3 <3 <3 <3

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open chat
1
Hai bisogno di aiuto? Scrivimi!
Ciao, sono Elisa... e non sono un bot. Dietro a La Libellula Ecobio ci sono proprio io!
Se hai bisogno di aiuto o di una consulenza sono a tua disposizione. Puoi scrivermi qui oppure mandarmi un messaggio su WhatsApp al numero 0536/1856552.
Riceverai anche gli aggiornamenti sulle prossime novità.
Mi raccomando ricordati di indicarmi nome e cognome così posso aggiungerti in rubrica e ricordarmi di te!