LIFE RIFLESSIONI

ANTEA ONLUS: DA 30 ANNI CURE PALLIATIVE PER NON SENTIRSI SOLI

Antea Onlus cure palliative
“Il disagio che proviamo di fonte a una diagnosi di cancro è devastante. Si attraversano le fasi della depressione, della paura, della rabbia, e poi quella dell’incertezzaLa vera impresa è imparare a elaborare quanto è avvenuto per superarlo. Il passaggio attraverso la malattia è un’esperienza molto forte che segna profondamente chi la vive, ma anche i suoi familiari e amici” (Gabriella Pravettoni, psicologa dell’Istituto europeo di oncologia e dell’università degli Studi di Milano)

Scoprire improvvisamente di avere una malattia grave e potenzialmente mortale è qualcosa che probabilmente nessuno immagina possa realmente accadere proprio a lui a un suo caro. Eppure succede ogni giorno. Sono passati 14 anni e 3 mesi da quando scoprì di avere un Linfoma di Hodgkin. Quando hai 21 anni hai voglia di conquistare il mondo, ti senti energico anche con poche ore di sonno, hai forza e volontà per inseguire i tuoi sogni e spesso non hai tempo per sentirti poco bene. Fu paralizzante. Ma fui molto fortunata e oggi sono qui per poterlo raccontare. Certe malattie invece non ti lasciano scampo e quando nessuna terapia eziologica ha più effetto rimangono solo le cure palliative

Cosa sono le cure palliative?

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) definisce le cure palliative come un approccio in grado di migliorare «la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di una identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicosociale e spirituale» (World health organization, National cancer control programmes. Policies and managerial guidelines, 20022, p. 84). Non si tratta dunque di cure inutili o fasulle.

Le cure palliative:

  • affermano la vita e considerano la morte come un evento naturale;
  • non accelerano né ritardano la morte per cui sono contrarie a qualsiasi forma di accanimento terapeutico ed a qualsiasi forma di eutanasia;
  • provvedono al sollievo dal dolore e dagli altri sintomi;
  • integrano gli aspetti psicologici, sociali e spirituali dell’assistenza;
  • offrono un sistema di supporto per aiutare la famiglia durante la malattia e durante il lutto.

Nelle Cure Palliative il controllo del dolore, degli altri sintomi e dei problemi psicologici, sociali e spirituali è di importanza fondamentale, come anche limitare al massimo le procedure burocratiche. Esse si propongono di migliorare il più possibile la qualità di vita sia per i pazienti che per le loro famiglie. Perché vivere accanto ad un malato terminale è qualcosa di davvero molto difficile: non si sa spesso come comportarsi, ci si sente affranti dal dolore, confusi e impotenti.

Antea Onlus: per non restare soli

Per tutti questi motivi è nata ANTEA ONLUS : “Venticinque anni fa abbiamo scelto di prendere un impegno, abbiamo scelto di non girare la faccia di fronte a quello che era un problema e, anche se in modo diverso, lo è ancora. Abbiamo scelto di donare tutto il nostro tempo a chi di tempo non ne ha più. Abbiamo scelto di farlo al meglio per offrire qualità a chi si sentiva abbandonato. E, ultimo ma non ultimo, abbiamo scelto di farlo sorridendo perché se le Cure Palliative vanno intese come approccio olistico e non pura e semplice terapia farmacologica, questo è quel qualcosa in più che Antea ha deciso di dare”.

Dal 1987 ANTEA ONLUS garantisce assistenza gratuita a domicilio ai pazienti in fase avanzata di malattia. Dal 2000, grazie all’hospice Antea, oggi dotato di 25 stanze singole fornite di ogni comfort, è in grado di assistere i pazienti più fragili, le cui problematiche sociali ed abitative sono tali da rendere impossibile l’assistenza a domicilio. Grazie ai fondi raccolti da Antea Associazione Onlus e alla collaborazione della Regione Lazio e dell’ASL RME, i servizi offerti dall’U.O.C.P Antea sono totalmente gratuiti. 

Oltre all’attività assistenziale a domicilio e in hospice, Antea è impegnata in una molteplice gamma di attività, iniziative e progetti tra cui Antea Formad, il Centro di Formazione in Medicina Palliativa e Terapia del Dolore dell’Associazione Antea, nato grazie alla expertise acquisita dai professionisti Antea. È specializzato nella progettazione didattica e nell’organizzazione di corsi di formazione, seminari, convegni nonché Master Universitari, per i professionisti del settore socio-sanitario. Dal 2000 ha formato oltre 3.000 professionisti.

Antea Onlus cure palliativeQuali sono i principi di Antea  e come possiamo sotenerla

I principi di ANTEA ONLUS sono 3 e sono molto semplici:

  • L’accesso alle Cure Palliative è un diritto umano inviolabile che deve essere garantito ovunque si trovi la persona malata ed a prescindere dalla sua condizione sociale ed economica;
  • La sofferenza e l’abbandono non devono cancellare la dignità della persona;
  • I pazienti in fase avanzata di malattia sono persone con qualcosa di unico da condividere

ANTEA ONLUS sceglie di dedicare il proprio tempo a chi di tempo non ne ha più, di donare loro dignità per il tempo che gli rimane da vivere, di non farli sentire soli e abbandonati, supportando anche le loro famiglie. Il servizio è completamente gratuito e non ci sono limitazioni di accesso.  Un modo importante per sostenere il loro lavoro, i loro sforzi e la struttura dove ospitano i pazienti è quella di donare il 5×1000 facilmente con il codice fiscale di ANTEA: 97055570580.

IN UN MONDO DI BUONI PROPOSITI DISATTESI ANTEA AGISCE E SOSTIENE PERSONE CHE HANNO BISOGNO NEL MOMENTO PIÙ’ DIFFICILE DELLA LORO VITA.

SOSTENIAMO ANTEA PER SOSTENERE LORO!

Buzzoole

No Comments
Previous Post
21 Aprile 2017
Next Post
21 Aprile 2017

No Comments

Leave a Reply

Instagram

  • 💭 "'Mbe che c'è? Stai forse insinuando che non hai lasciato questo posto appositamente per me?" 😹

#gattianormaliedovetrovarli 
#libellula_ecobio #wopets
  • Come quando fuori nevica❄ ma tu cerchi il sole dentro e non vuoi fartelo portare via 🌹

#libellula_ecobio #pensierisparsi #feelings #allaricercadellafelicità #rose #womoms #comingback #comingbacktolife
  • Ed è di nuovo attesa del Natale...
Ripenso ai miei Natali passati: quelli mancati, non festeggiati, desiderati, invidiati, quelli di cui mi sono vergognata, quelli in cui ero spezzata e senza speranza. 
Guardo le luci e mi perdo nei pensieri, cercando di respirare smettendo per un momento di vivere la mia vita in apnea.
Ho 36 anni, un compagno meraviglioso, 2 figli, 2 gatti, una bella casa che ci siamo costruiti con impegno e sacrifici. Ho tanto di cui essere grata, tantissimo... sono felice eppure non riesco a respirare e mi ripeto mentalmente  il mantra che mi aiuta a rasserenarmi. "Non riguarda me, riguarda il passato e me ne sto prendendo cura". Non riguarda me, riguarda il passato e me ne sto prendendo cura.
Il mio desiderio per questo Natale è che sia il primo di molti consapevoli. Il mio desiderio per questo Natale è di smettere di vivere in apnea e cominciare a respirare a pieni polmoni.
Il mio desiderio per questo Natale è di essere la versione migliore di me, perché me lo merito e perché se lo meritano le persone che amo.

#christmas #christmastree #christmastime #xmas #waitingforchristmas #christmaswishes #desideri #riflessioni #speranze
  • No other words needed.

#stopviolenceagainstwomen #stopallaviolenzasulledonne #womoms #nonènormalechesianormale
  • L'importanza di una beauty routine regolare io, in verità, non l'ho capita per molto tempo. 
Da ragazza ho avuto una pelle poco problematica e per anni ho vissuto di rendita. Da quando sono mamma e lavoro in proprio sono sempre di corsa e spesso mi sono struccata, lavata e detersa in pochi minuti con il primo sapone che mi capitava.
Negli ultimi anni però ho iniziato notare delle differenze sulla mia pelle e ho capito che forse era meglio correre ai ripari utilizzando prodotti specifici e soprattutto di qualità. Ovviamente ECOBIO.
Uno di questi è la mousse detergente delicata di @coopitalia formulata specificatamente per pelli sensibili, ricco di attivi naturali, materie prime dermocompatibili e certificato Natrue.
Lo sto utilizzando mattina e sera nella mia nuova e ritrovata beauty routine... #CosmeticaBioViviVerde #coop #ad
  • Settembre is the new Gennaio! Per noi l'anno ricomincia a settembre... Sia scolasticamente che lavorativamente. Così in questi giorni sto cercando di organizzare e pianificare gli impegni e le attività di tutta la famiglia. Da stationary addicted le nuove BIC Gelocity Illusion 🖊 mi sono piaciute subito! Sono cancellabili e ricaricabili con inchiostro gel termosensibile. La punta media da 0.7 mm assicura una scrittura scorrevole e fluida, che apprezzo tantissimo perché ho sempre fatto fatica a usare penne con la punta troppo fine. L'impugnatura è comodissima, grip in gomma per garantire il massimo confort. Nonostante Sofia non utilizzi più penne cancellabili per la scuola, abbiamo scelto di prendere le BIC Gelocity Illusion anche per lei perché il tratto è netto e pulito, non si cancella passandoci sopra con la mano ma solo esclusivamente con la gomma apposita. In caso di piccoli errori in un attimo possono essere corretti evitando di utilizzare il bianchetto! E sono disponibili in 8 differenti colori... devo aggiungere altro?Si trovano facilmente  in tutti i principali punti vendita della grande distribuzione, cartolerie e su Amazon.
#BICGelocityIllusion #ScriviCancellaRiscrivi #advertising
@lamiapennabic